La magia del capodanno a Barcellona

Capodanno a Barcellona-fontana-magica

Il capodanno a Barcellona è l’occasione ideale per salutare l’anno nuovo in una delle capitali di bellezza europea. Scopriamo insieme come.

Capodanno a Barcellona: il cenone

In assoluto, il capodanno a Barcellona riesce ad unire tante persone, soprattutto se vissuto in luoghi magici come Barcellona. Prima di tutto, però, il cenone con parenti o amici è l’intimità ritrovata per salutare l’anno vecchio e cominciare al meglio quello nuovo.

È possibile trascorrerlo a casa, oppure scegliere uno dei locali e ristoranti presenti nella città; in questo caso, ovviamente, tenete presente che i prezzi che troverete saranno un po’ più alti del solito. Di certo, non rimarrete delusi dal tradizionale embutido (salsiccia spagnola) e dai classici frutti di mare. Buon appetito!

Capodanno a Barcellona: le tradizioni locali

Non solo in Catalogna, ma in tutta la Spagna esistono tre tradizioni che sono di buon auspicio per l’anno nuovo. La prima che ricordiamo è legata al vestiario: come in Italia, indossare intimo rosso la sera di capodanno è un bel portafortuna per l’anno in arrivo. Un’altra tradizione è quella di mettere un anello o un qualsiasi piccolo oggetto d’oro nel calice di spumante prima di brindare. La terza è ancor più particolare, e consiste nel mangiare 12 chicchi d’uva nei primi 12 secondi del nuovo anno, uno per ogni rintocco, magari in spiaggia o lungo la Rambla.

Capodanno a Barcellona: dove festeggiare in piazza

Ci sono diversi modi e luoghi per trascorrere il capodanno a Barcellona, in base agli interessi di ognuno.

Capodanno a Barcellona- festeggiamentiIntanto, diciamo che la città catalana offre proprio tutto in termini di location: la collina, dalla quale vedere dall’alto la città e il mare, il centro e le sue vie illuminate a festa e, perché no, la spiaggia. Pensate che Barcellona non aveva fino al 2014 una tradizione di fuochi d’artificio; da quell’anno, però, si realizzò un grande spettacolo di musica, acqua e fuochi d’artificio dalla durata di 45 minuti alla fontana magica del Montjuïc, dove venne innalzato l’Essere del Millennio, un gigantesco scheletro metallico animato di oltre 15 metri di altezza! Pensate che vi partecipano solitamente anche oltre 70000 persone, ed è diventata proprio negli ultimissimi tre anni una grande attrazione tipica.

Aggiungiamo che, per l’occasione del Capodanno a Barcellona, la metropolitana resta aperta e funzionante tutta la notte, così da non aver bisogno di utilizzare i taxi.

Potrete girare tutta la città e i suoi locali, aperti anch’essi tutta notte, dal monte Tibidab in collina alla zona della Villa Olimpica, consigliabile per la qualità dei bar adatti per qualunque stile e gusto musicale.

Capodanno a Barcellona: divertimento a 360°!

Capodanno a Barcellona-decorazioni-natalizieAperte anche le discoteche in giro per Barcellona, con una serie di eventi speciali interni ed esterni. Inoltre, ben tre piste di pattinaggio disponibili durante tutto il periodo delle festività natalizie, tra cui una è la più grande d’Europa, con i suoi 1200 metri quadrati. Un’altra pista è collocata a Passeig de Sant Joan e un’altra nel centro commerciale di Pedralbes. Per gli amanti dell’arte, è anche possibile godersi la mostra di arte romanica e la pittura di Picasso alla bellissima esposizione al Mnac di Barcellona, in collaborazione con il Museo della città.

Aperto anche il Festival dell’infanzia, una fiera con diverse manifestazioni per bambini tra cui sport, giochi, laboratori e musica.

E che dire della spiaggia? Godersi i fuochi d’artificio dal mare, ben coperti, magari con un bel pezzo di torrone tipico catalano, non dev’essere certo brutto, no?

Capodanno a Barcellona: e se amate la birra?

Chi non brinda con una bella cerveza, la birra bionda spagnola? Se amate più la birra rispetto al classico spumante, troverete il Capodanno a Barcellona simile al Capodanno a Monaco di Baviera!